Il mosaico della 60° edizione Taormina film fest

Taormina – Avviata la ristrutturazione del Palazzo dei Congressi e finanziata con circa tre milioni di euro dal Governo,  si concluderà a novembre per l’appuntamento dell’altra tappa del G7. Per il mosaico del 60° Taormina Film Fest (definito lapide) il consigliere Eugenio Raneri ha chiesto la rimozione o modifica del manufatto. Inaugurato nel giugno 2014 alla presenza dell’ attrice Claudia Cardinale, è stato ubicato all’esterno del Palazzo dei Congressi di Taormina sul lato di Via Teatro Greco. Il mosaico celebrativo vuole ricordare la 60esima edizione a cura di Agnus Dei di Tiziana Rocca, pensando ai divi di Hollywood. Il consigliere di opposizione, Eugenio Raneri in passato si è soffermato sulla vicenda della rimozione o copertura degli errori del mosaico, ed in particolare delle varie special thanks di ringraziamenti peraltro dicono alcuni non autorizzate e dei nomi di registi e attori che mai hanno messo piede nelle stagioni di Taormina Arte.

Autore dell'articolo: ROAN

1 commento su “Il mosaico della 60° edizione Taormina film fest

    erjilo pterin

    (Maggio 26, 2020 - 10:54 am)

    Hello my family member! I want to say that this article is awesome, great written and come with almost all significant infos. I’d like to peer extra posts like this .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *