Documentario di Tornatore chiude il TFF

Taormina – Con la proiezione del documentario “Lo schermo a tre punte” di Giuseppe Tornatore, si conclude il programma cinematografico presentato al 67mo Taormina Film Fest dalla Sicilia Film Commission, che ha finanziato la digitalizzazione del film di cui esisteva copia solo in 35mm. Il regista premio Oscar, presente in collegamento, ha introdotto la proiezione del film.

Girato da Tornatore nel 1995, “Lo schermo a tre punte” è un’antologia che rielabora e ricuce insieme frammenti di pellicole diverse, mostrando tutto ciò che il cinema ha detto dei siciliani. Un’opera a tratti ironica, a tratti drammatica, che racconta i caratteri, i comportamenti e gli stereotipi sui quali l’inconscio cinematografico ha costruito un’ipotesi di Sicilia.
Oltre a “Lo schermo a tre punte”, la Sicilia Film Commission, guidata da Nicola Tarantino che ha salutato il pubblico presente, ha presentato al Taormina Film Fest la sezione collaterale “Cinema e Sicilia” che ha proposto una selezione di film girati nell’isola e finanziati dalla Regione Siciliana.

“Abbiamo creato – dice Tarantino – una sinergia col Festival, con spazi significativi nel palinsesto che sono stati l’occasione per presentare al pubblico e alla stampa alcune delle più significative produzioni realizzate negli ultimi anni col supporto della Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, nell’ambito dell’APQ Sensi Contemporanei”.


Fonte: Agenzia ANSA

https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2021/07/03/cinema-documentario-di-tornatore-chiude-taormina-film-fest_1f6603b3-5647-49fa-b8fe-574675c60c6b.html

Autore dell'articolo: ROAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.